Buon anno e cattive previsioni!!

Nell’articolo “Buon anno e cattive previsioni” vi raccontiamo come spesso le previsioni degli esperti finanziari sull’andamento futuro dei mercati sia SBAGLIATO.

Con l’inizio del nuovo anno puntualmente sulle testate giornalistiche finanziarie inizia il tam tam delle previsioni (cattive!) sull’andamento dei mercati.

Chi ci segue da tempo sa che siamo contro le previsioni dei mercati, abbiamo infatti scritto più volte come tali previsioni risultino a posteriori essere ben lontane dai rendimenti che il mercato effettivamente registra. Nonostante tali previsioni vengano fatte da noti analisti dei mercati finanziari, il risultato è deludente, infatti mancano l’obiettivo di diverse lunghezze!

Questo non vuol dire che gli esperti non siano professionisti preparati, anzi!

Prevedere l’andamento dei mercati nel lungo periodo è statisticamente impossibile!!

Per farvi capire la difficoltà di tale esercizio vi mostriamo nel grafico seguente le previsioni fatte dagli analisti un anno fa sull’andamento dell’azione Apple nei successivi 12 mesi.

Perché un anno fa? Perché in quel momento Apple comunicò al mercato che avrebbe mancato gli obiettivi di utile del terzo trimestre 2018.

apple chart

I pallini blu del grafico sono i livelli di prezzo previsti dagli analisti 12 mesi prima rispetto alla data nell’asse orizzontale.

Alla luce del comunicato di Apple a Dicembre 2018, gli analisti il 3 Gennaio 2019 fecero le previsioni di andamento a 12 mesi che trovate sulla linea verticale nel grafico.

Come potete vedere sono tutte previsioni molto distanti una dall’altra, segno che ogni analista aveva punti di vista diversi sull’andamento futuro dell’azione Apple.

Cosa ancora più eclatante è la distanza delle previsioni dal reale andamento registrato al 3 Gennaio 2020 dal titolo Apple, indicato dalla freccia “Current price”.

Considerate che Apple è una delle società più grandi al mondo ed è seguita dai migliori analisti finanziari del pianeta. Nonostante ciò le distanze tra le previsioni e la realtà sono abissali!

Evitate di perdere tempo a leggere o ascoltare le previsioni che noti analisti fanno puntualmente ad inizio di ogni anno, concentratevi su ciò che potete fare voi per avere successo nell’accumulare e gestire i vostri risparmi:

  • riducete i costi dei prodotti finanziari su cui investite
  • diversificate globalmente
  • aumentate ciò che periodicamente mettete da parte come risparmio
  • guardate al lungo periodo.

“Buon anno e cattive previsioni” è apparso per la prima volta nel blog di Best Planners SCF.

Se ti interessa approfondire tematiche relative alla gestione dei tuoi soldi iscritti alla nostra newsletter