La banca: un fornitore come gli altri!

Nel breve articolo di oggi vogliamo ricordarti qual è il giusto approccio con il quale ci si deve rivolgere alla banca: quello che utilizzi con qualsiasi altro fornitore!

Fin dalla loro nascita le banche godono di un rispetto quasi ossequioso da parte della clientela.

Nella nostra attività quotidiana con i clienti notiamo che le persone hanno quasi paura della banca. Sono intimoriti, la vedono come un ente superiore dal quale abbeverarsi di qualsiasi “sapienza finanziaria” gli venga propinata. La maggioranza delle persone si fidano ancora della propria banca e questo non è un male in assoluto. Quello che però è sbagliato è prendere per buono qualsiasi notizia o dato venga fornito dalla banca senza alcuno spirito critico. Non dovete essere degli esperti di investimenti, mutui, prestiti. Quello che però secondo noi è utile è avere sempre uno spirito critico e pretendere di farsi spiegare le cose con linguaggio semplice e chiaro.

Mantenete uno spirito critico

Non prendete per buone tutto quello che la banca vi dice. Anche se siete clienti da decenni oppure se conoscete personalmente il direttore o l’operatore dello sportello.

Per fare un paragone semplice e immediato da capire diciamo ai nostri clienti di vedere la banca come un qualsiasi altro fornitore di servizi utili alla vostra vita privata. Come il fornitore di energia elettrica oppure come l’operatore telefonico che utilizzate. Quando dialogate con la banca è utile avere lo stesso comportamento e attitudine di quando negoziate la tariffa telefonica migliore oppure di quando valutate l’acquisto di un elettrodomestico.

Sempre con educazione e rispetto fate tutte le domande che vi vengono in mente, senza dare nulla per scontato. Porre molte domande è utile sia per chiarirvi eventuali dubbi sia per valutare la conoscenza che l’operatore bancario ha dell’argomento e del prodotto che vi sta proponendo.

Come con tutti i fornitori di servizi anche con le banche è utile raccogliere più preventivi per confrontare le diverse proposte che vi vengono fatte. Oggi è molto più facile rispetto a qualche anno fa. Infatti sui siti internet delle banche trovate tutti i documenti informativi necessari per fare le vostre valutazioni.

Quindi sia che stiate valutando i costi del conto corrente, un mutuo, un prestito, una carta di credito o di qualsiasi altro servizio, confrontate le varie proposte. Fatevi un’idea chiara dei costi prima di scegliere il fornitore bancario più adeguato alle vostre esigenze.

Seguiteci sulla nostra pagina Facebook !!