Calo dei mercati? Bene per gli investitori di lungo periodo!

Nell’articolo di oggi analizziamo come un calo dei mercati finanziari sia un bene per gli investitori di lungo periodo, in quanto rappresenta un’ottima opportunità di acquisto.

L’articolo di oggi ti sembrerà un’assurdità ad una prima lettura, ti chiediamo di leggerlo con mente aperta, senza pregiudizi e senza correre alle deduzioni finali. Leggilo applicando la logica, la razionalità e utilizzando l’approccio mentale che hai quando aspetti che il tuo negozio preferito di scarpe proponga i saldi, oppure quando leggi i dépliant degli sconti settimanali dei supermercati che ti arrivano per posta.

Il mercato azionario mondiale nella prima metà di Agosto ha registrato un calo del 4,40%. Negli ultimi giorni sulle prime pagine dei giornali sono tornati a spadroneggiare titoloni come “recessione mondiale”, “turbolenza dei mercati”, “bruciati x miliardi di euro”… Come biasimarli, solo nella giornata del 14 agosto l’indice azionario americano Dow Jones ha perso oltre il 3%! Sicuramente una notizia roboante per i giornali, telegiornali e social network.

Sapete però quante volte negli ultimi 99 anni c’è stato un calo del 3% in un singolo giorno su questo mercato? Ben altre 306 volte! Non è quindi un avvenimento così raro!

Vediamo però il punto di vista dell’investitore giovane e razionale.

A rigor di logica se hai 30 anni e stai investendo periodicamente (ad esempio con un programma di accumulo mensile) il tuo denaro per la pensione, per gli studi di tuo figlio o per altri obiettivi di lungo periodo dovresti essere contento che il mercato sia andato male negli ultimi giorni, anzi dovresti sperare che continui a fare altrettanto nei prossimi anni! Strano vero pensare in modo così contro intuitivo?!

Perché?

Acquistando mensilmente una cosa che sta scendendo di valore la acquisterai a sconto, esattamente come quando vai al supermercato e acquisti i prodotti scontati, oppure quando cerchi le offerte per la prossima vacanza.

I mercati azionari mondiali nel lungo periodo aumentano di valore, considera che negli ultimi 18 anni il rendimento cumulato è stato del 132%. Tale rendimento però non è “gratis”, infatti ci sono stati brevi periodi (pochi anni) nei quali i mercati hanno registrato cali di valore. Proprio in questi periodi per l’investitore di lungo periodo si presentano opportunità di acquisto a sconto, dovrebbe quindi esserne felice e approfittarne.

L’investitore di lungo periodo dovrebbe non solo essere felice, ma anche augurarsi che i mercati calino nei primi anni in cui investe! Come dimostrato infatti un calo dei mercati finanziari è un bene per gli investitori di lungo periodo.

Nella maggior parte dei casi però l’investitore viene preso dall’ansia e l’irrazionalità prende il sopravvento nella sua mente.

Un consiglio per navigare questi periodi difficili evitando di commettere errori con i propri investimenti è quello di avere un piano strategico scritto all’inizio del tuo percorso da investitore, a mente fredda, nel quale definisci in modo preciso quello che ti impegnerai a fare durante le fasi di calo dei mercati. Cali che sono inevitabili, in quanto fanno parte della natura dei mercati finanziari.

Altro utile consiglio è quello di avere un consulente indipendente al tuo fianco. Consulente che in primis ha il compito di evitarti costosi errori nella gestione dei tuoi soldi.

Chiudi il menu

Andrea degli Esposti

Il mio percorso professionale

Ho scelto fin dagli studi di concentrarmi sul mondo finanziario, laureandomi in economia e finanza presso l’università di Bologna.

Avendo l’ambizione di offrire una consulenza di alto livello, ho intrapreso il percorso di gestore del patrimonio, conseguendo il Master in Wealth Management alla Bologna Business School.

Il master mi ha portato a effettuare una rapida esperienza nel risparmio gestito, presso un importante intermediario del settore, periodo che mi ha ancor più convinto della mia scelta di offrire una reale consulenza indipendente.

Oggi sono parte di una delle prime società di consulenza finanziaria indipendente, in cui posso offrire un vero valore aggiunto nella consulenza ai clienti.

 

Silvia Bernardi

Il mio percorso professionale

Ho conseguito la Laurea Magistrale in Giurisprudenza, all’Alma Mater di Bologna, nel 2011 poiché da sempre ho coltivato l’interesse per le materie giuridiche.

Dopo un periodo di pratica forense, volta all’espletamento dell’esame di stato da Avvocato, ho conseguito un Master in diritto e commercio internazionale& Business English presso IlSole24Ore, poiché desideravo approcciarmi alle aziende e ai privati avendo una visione più completa dei mercati e dei rischi internazionali.

Successivamente, ho maturato una significativa esperienza all’interno di primarie compagnie assicurative, occupandomi in un primo periodo di gestione dei rischi personali e familiari, in un secondo momento invece di realtà più strutturate come le aziende (nello specifico welfare aziendale, tfm, tfr, keyman ecc…).

Vista la tecnicità della materia nel 2019 ho conseguito un Master proprio in Risk Management per riuscire a diventare un punto di riferimento, su queste tematiche, per i clienti.

Avendo sempre avuto la propensione a concepire il mio lavoro in modo consulenziale, sono riuscita dopo tanti anni, a svincolarmi dalle logiche di conflitto di interesse e ad agire UNICAMENTE a favore e nell’interesse del cliente che si affida a me!

Alessandro Cavazzoni

Il mio percorso professionale

Mi sono laureato all’Università di Bologna prima con laurea triennale in Economia e Finanza poi con laurea magistrale in Finanza, Intermediari e Mercati, appassionandomi da subito allo sviluppo della consulenza finanziaria indipendente, attività che mi ha sempre affascinato molto.

Nel 2012 ho avviato il mio primo studio di consulenza, continuando parallelamente a professionalizzarmi nel settore, con il Master in Consulenza Finanziaria Indipendente – Top Level e il Master Corporate presso Consultique, società leader di settore. Successivamente, insieme a Nicola, abbiamo dato vita allo studio Cavazzoni&Barbaro.

Durante il 3° Congresso Nazionale della Consulenza Finanziaria Indipendente sono stato premiato tra i consulenti più giovani.

Da anni sono membro effettivo dell’associazione NAFOP (National Association Fee Only Planners).

Nel 2019 ho conseguito la certificazione ufficiale di consulente finanziario indipendente, è attualmente sono iscritto all’albo professionale di settore.

Oggi sono fiero di essere un consulente indipendente. Senza alcun conflitto di interessi lavoro al servizio solo ed esclusivamente del cliente.

Nicola Barbaro

Il mio percorso professionale

Dopo la laurea in Economia e Management conseguita nel 2008 all’Università Bocconi di Milano ho lavorato per Société Générale, banca d’Investimento Francese tra le più importanti al mondo.

Dal 2010 al 2012 sono passato al Gruppo Samor di Bologna occupandomi della gestione dei rapporti con gli istituti di credito (banche, Leasing, Factoring etc).

Dal 2013 al 2016 ho lavorato come Ispettore di produzione all’interno del Gruppo Generali occupandomi di investimenti, risparmio e previdenza.

Per 3 anni consecutivi sono entrato nel club esclusivo Lion Wing di Generali, riservato ai migliori Ispettori di produzione a livello nazionale.

A metà 2016 ho conseguito il Master Corporate di Consultique, per supportare al meglio le aziende nella gestione del rapporto con gli istituti di credito.

Dalla fine del 2016 ho sposato l’etica, la trasparenza e la serietà del consulente indipendente, aprendo insieme ad Alessandro lo studio Cavazzoni & Barbaro.

Da inizio 2017 sono membro effettivo dell’associazione NAFOP (National Association Fee Only Planners).

Oggi sono fiero di essere un consulente indipendente. Senza alcun conflitto di interessi lavoro al servizio solo ed esclusivamente del cliente.